Vendita online protezioni acustiche

Merce danneggiata: ecco cosa fare

Chi risponde di eventuali danni ai propri acquisti sul web effettuati durante il trasporto o la consegna? Cosa succede in caso di merce danneggiata?

Merce danneggiata ecco cosa fare.png

Oggi online si comprano lavatrici, televisori, bottiglie di vino e prodotti del genere più svariato senza alcuna preoccupazione o timore. Tolto il rischio di truffa, sempre presente ma scoraggiato anche dalla possibilità di aggiungere opinioni online e dalle verifiche dei vari comparatori di prezzi, resta un unico problema: cosa succede in caso di merce danneggiata? A chi bisogna rivolgersi?

Lo abbiamo chiesto ad alcuni e corrieri, da TNT a SDA, chiedendo loro come si devono comportare gli utenti, che responsabilità hanno i corrieri e quali sono le possibili soluzioni nei vari casi.

Il ruolo del corriere è semplicemente quello di ritirare un pacco e assicurarsi che venga consegnato nella stessa identica condizione di quando il pacco è stato ritirato. “Se vediamo pacchi non imballati bene o pacchi troppo delicati non ritiriamo neppure” – ci ha confermato TNT – “e spesso facciamo anche un controllo interno provvedendo al reimballaggio della merce se ci sembra che il pacco sia delicato”. Tuttavia è facile capire se una bottiglia o una statuetta si rompe nel trasporto, un po’ meno invece verificare se un TV o un computer portatile hanno subito qualche danno.

Secondo TNT non è mai capitato che un TV consegnato con un pacco totalmente integro avesse problemi: “Se viene consegnato un TV con lo schermo sfondato e l’imballo è integro difficilmente il danno è stato fatto durante il trasporto” – aggiunge TNT, anche se questo è un caso spiacevole che è capitato effettivamente a molte persone.

Il consiglio è quello di accettare la merce apponendo la scritta “Con Riserva” sopra la bolla di accettazione, e così facendo si dichiara che si sta accettando il pacco ma ci si riserva successivamente il diritto di verificare che il contenuto sia integro. Questo perché, per legge, il corriere non permette di aprire il pacco fino alla firma materiale della bolla di consegna.

Non tutti i corrieri però accettano la consegna “con riserva” per tutti i pacchi: SDA e TNT ad esempio chiedono ai loro corrieri di accettare la riserva solo se il pacco esternamente mostra qualche indizio che lascia pensare ad un maltrattamento o ad un trasporto incauto. Se il pacco è integro il corriere potrebbe infatti rifiutarsi di far firmare con riserva: se si rifiuta di fronte ad un pacco leggermente ammaccato è consigliabile non firmare il ritiro: la merce torna al mittente.

Se il pacco è visibilmente danneggiato, non ritirarlo. Se il pacco risulta danneggiato a tal punto da aver procurato danni anche al contenuto interno sarà bene respingere la merce, chiedendo di apporre sul documento di trasporto la dicitura “merce rifiutata per pacco danneggiato”. Il pacco in tal caso sarà riconsegnato al mittente.

Se arriva un televisore rotto infatti non è sempre facile capire quando è stato causato il danno: il televisore non è certo stato costruito nel negozio in cui è stato acquistato e quello verso casa è solo l’ultimo “scalo” di un lungo viaggio dalle fabbriche spesso cinesi o europee. Il danno al pannello potrebbe anche essere avvenuto in fabbrica: nessuno può davvero saperlo.

Condividi con i tuoi amici!

Social tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Comments are closed.